Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Sindromi da Compressione del Nervo Ulnare

Sindromi da Compressione del Nervo Ulnare

SINDROMI DA COMPRESSIONE DEL NERVO ULNARE

A livello dell’arto superiore il nervo ulnare passa due strettoie anatomiche: una a livello del gomito (tunnel cubitale) e l’altra a livello del polso (loge de Guyon).

Sindrome del tunnel cubitale

Introduzione

Nella magior parte dei casi il nervo ulnare viene compresso a livello del solco del gomito. A questo livello il nervo decorre in un solco dell’epicondilo mediale. Una compressione aggiuntiva del nervo può essere provocato dalla sua stessa esposizione. Il nervo decorre in vicinanza di un’articolazione perciò è esposto a forze di trazione che possono causare delle irritazioni nervose.

Diagnosi

A differenza della sindrome del tunnel carpale, i pazienti affetti da questa patologia non accusano quasi mai dolori importanti. Perciò il decorso clinico è più strisciante e per questo più pericoloso: Inizialmente i pazienti accusano solo formicolii ed una riduzione della sensibilitá al quarto e quinto dito. Dopodichè accusano una riduzione della forza della muscolatura intrinseca della mano fino alla ipotrofia muscolare (riduzione della massa muscolare). La diagnosi va convalidata da una visita neurologica con esecuzione di una elettromiografia (EMG).

Trattamento

Una sindrome del solco ulnare iniziale può essere trattata conservativamente con la immobilizzazione in una gomitiera per qualche settimana. Se la sintomatologia non dovesse migliorare si raccomanda la neurolisi chirurgica del nervo ulnare(1-2). In casi particolari come la sublussazione del nervo ulnare dal solco o la deformazione del gomito può essere necessario la trasposizione anteriore del nervo.

Compressione del nervo ulnare nella loge de Guyon

Introduzione

Esiste un’altra strettoia a livello del polso: il nervo ulnare quì decorre in una loggia relativamente stretta (loge de Guyon) tra l’osso pisiforme e l’uncino dell’uncinato. Nella loggia si suddivide in un ramo profondo ed uno superficiale. Il ramo profondo innerva la maggior parte della muscolatura intrinseca della mano e non possiede fibre sensitive. I ramo superficiale si suddivide in altri rami che sono responsabili per la sensibilità del quinto dito e la metà ulnare del quarto dito.

Diagnosi

Neoformazioni, ad esempio delle cisti, possono causare la compressione del nervo in questo canale stretto. La compressione del solo ramo profondo comporta solamente un indebolimento della muscolatura intrinseca della mano senza disturbi sensitivi. Come nella compressione del nervo ulnare al gomito anche quì la diagnosi va consolidata con una EMG. Altri esami come la sonografia e la risonanza magnetica sono essenziali perchè spesso una neoformazione è alla base di questa patologia.

Trattamento

Se viene esclusa una neoformazione il trattamento inizia con la immobilizzazione in una polsiera per qualche settimana. Se non ci sono dei miglioramenti si consiglia la apertura chirurgica della loge de Guyon. In presenza di una neoformazione la loge de Guyon va aperta chirurgicamente e va rimossa la neoformazione.